CARLO BORDONI

CARLO BORDONI

si occupa di sociologia dei processi culturali e insegna all'Università di Firenze. Tra i suoi libri ricordiamo L'identità perduta (2010), La società insicura - con una conversazione con Zygmunt Bauman (2012), Libera multitudo. La demassificazione in un società senza classi (2008), Società digitali (2007). Per Einaudi ha pubblicato Stato di crisi (2015, con Z. Bauman). Collabora alla rivista Prometeo, al Social Europe Journal e al Corriere della Sera. 






Partecipazione a LEGGERMENTE