Prenotazione Corso di Formazione

Scheda riassuntiva del corso in prenotazione:

CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI SCUOLA SECONDARIA I GRADO
22/01/2019 , 21/02/2019, 22/03/2019
Dalle Ore 16:30 Alle Ore 18:30
SALA AFFRESCO Palazzo del Commercio Piazza Garibaldi 4 LECCO

PROPOSTA TECNICA PERCORSO FORMAZIONE INSEGNANTI

DOCENTI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO


TEMI:

• L’adolescenza a scuola. La classe, i maschi, le femmine, i prof..

• L’insegnante come possibilità. Dalla scuola dell’obbligo al desiderio di sapere.

• L’orientamento scolastico. Eredità e novità nel processo di scelta individuale.


PREMESSA E FINALITA'

La frequentazione della scuola rappresenta un’occasione preziosa per ciascun soggetto: lo sviluppo della curiosità, l’acquisizione delle regole per convivere con gli altri, la costruzione delle relazioni tra pari, l’incontro con l’autorità e il sapere dell’insegnante sono tra i fattori che risultano indispensabili per una buona crescita.

La scuola è altresì il luogo in cui si manifestano elettivamente le sofferenze infantili e adolescenziali: iperattività, disturbi dell’apprendimento, aggressività, disturbi del comportamento alimentare, tendenza all’isolamento, sono alcune tra le difficoltà con cui gli insegnati si trovano quotidianamente a confrontarsi e che risultano spesso poco comprensibili e di difficile gestione. Tali difficoltà assumono spesso forme peculiari nei diversi gradi della scuola; a volte si tratta di manifestazioni transitorie legate a dei passaggi o alle nuove richieste da parte dell’istituzione, altre volte le difficoltà dei minori si consolidano presentandosi lungo tutto l’iter scolastico, seppur con forme diverse.

Gli insegnanti, insieme ai genitori, sono interlocutori preziosi per promuovere interventi di prevenzione e di cura del disagio infantile e adolescenziale. Per questa ragione gli operatori Jonas sono da molto tempo impegnati nel dialogo con le istituzioni scolastiche, insieme alle quali progettano e realizzano interventi per i minori, per i genitori ed anche per gli insegnanti.

La logica alla base degli interventi che Jonas opera nelle scuole è quella di sostenere coloro che la abitano nello svolgimento del proprio ruolo, sia esso quello dello studente, del genitore o dell’insegnante.

Gli interventi rivolti agli insegnanti in particolare possono essere articolati su diversi fronti: il lavoro teorico mirato al consolidamento di chiavi di lettura su quanto accade nelle classi; la progettazione di laboratori per gli alunni volti a fronteggiare problematiche; l’apertura di un discorso con le famiglie circa la funzione della scuola e l’importanza della collaborazione con la figura dell’insegnante.

Il lavoro di formazione qui proposto si articola in tre incontri di gruppo rivolti agli insegnanti con tematiche specifiche per i diversi contesti. L’orientamento comune ai percorsi è quello fornire uno spazio di riflessione ed elaborazione rispetto alla propria pratica. Verranno proposti degli elementi teorici relativi alle specificità dei diversi contesti in cui praticano gli insegnanti. Tali elementi teorici saranno comunque ancorati alla pratica dell’insegnamento con l’obiettivo che essi possano essere realmente d’aiuto nel lavoro.

OBIETTIVI GENERALI

  • Delineare, attraverso l’articolazione di alcuni spunti teorici, una chiave di lettura rispetto al lavoro nell’istituzione scuola. Con particolare riferimento agli alunni e al gruppo classe.

  • Offrire uno spazio di riflessione e sostegno attorno al ruolo dell’insegnante

OBIETTIVI SPECIFICI

  • Sviluppare negli insegnanti competenze specifiche che li aiutino ad individuare situazioni critiche o difficoltà individuali per poter intervenire in modo tempestivo ed adeguato

  • favorire la creazione e lo sviluppo di un buon clima di lavoro sia per gli alunni sia per gli insegnanti

STRUMENTI

  • Si organizzerà il lavoro in piccoli gruppi. Verranno consegnati anche dei materiali di supporto al lavoro.

  • Si presenteranno alcuni snodi teorici, di matrice psicoanalitica, pertinenti le tematiche dell’adolescenza, dell’apprendimento e della funzione dell’insegnante.

  • Sarà promossa la partecipazione attiva degli insegnanti i quali potranno utilizzare parte degli incontri per portare questioni relative alla propria pratica, contribuendo in tal modo a cucire i piani della teoria e della pratica

TEMI PROPOSTI

Verranno proposti i seguenti temi stimolo ma gli operatori raccoglieranno in fase inizilale domande e proposte da parte degli insegnanti che parteciperanno.

TEMI:

  • L’adolescenza a scuola. La classe, i maschi, le femmine, i prof..

  • L’insegnante come possibilità. Dalla scuola dell’obbligo al desiderio di sapere.

  • L’orientamento scolastico. Eredità e novità nel processo di scelta individuale.

DESTINATARI

Insegnanti della scuola secondaria di primo grado

FASI/ATTIVITA'

La proposta si articolerà in tre incontri così strutturati:

I° INCONTRO

DURATA: 2 ORE

Presentazione del percorso alle insegnanti e introduzione delle tematiche che verranno affrontate.

Raccolta delle aspettative e delle richieste degli insegnanti.

II° INCONTRO

DURATA: 2 ORE

Proposta di materiale e documenti stimolo della discussione

Elaborazione in gruppo

Restituzione

III° INCONTRO

DURATA: 2 ORE

Proposta di materiale e documenti stimolo della discussione

Elaborazione in gruppo

Restituzione

Conclusione lavori e somministrazione breve questionario di gradimento


VALUTAZIONE E DOCUMENTAZIONE

Al termine del percorso verrà somministrato agli insegnati un breve questionario di valutazione che servirà all'équipe di progetto per verificare il gradimento ed eventuali criticità emerse durante il percorso.

Sarà cura degli operatori restituire i risultati del percorso attraverso una breve relazione conclusiva nella quale verranno messi in evidenza eventuali spunti di lavoro e proposte per progettazioni future.


Per prenotare la partecipazione, compila il seguente form e clicca sul tasto "Invia Richiesta Prenotazione"


 22/01/2019     21/02/2019     22/03/2019